Il Forum del 14° Corso dell'Accademia Militare di Modena

Benvenuti nel nostro Forum. Potete liberamente lasciare messaggi

Il Forum del 14° Corso dell'Accademia Militare di Modena
Start a New Topic 
Author
Comment
BELLEZZA DEL DUBBIO

GIORGIO DE BENEDICTIS “Anonimo veneziano”

Penso che la Patria venga onorata e resa superba con i più nobili prodotti del pensiero, con la cultura, con le eterne forme dell'arte, con l'orgoglio e la fierezza di farne parte, con l'ingegno che ne promuove la grandezza e la gloria.
Non certamente addestrando centinaia di giovani a futuri massacri e carneficine.
Ma non è proprio questa l'attività delle Accademie Militari e delle Scuole di Guerra?

Re: BELLEZZA DEL DUBBIO

Caro Giorgio,
sono perfettamente d'accordo con te su ciò che fa grande la propria Patria.
Soprattutto l'orgoglio e la fierezza di farne parte è essenziale da parte di tutti i cittadini. È per la fierezza e l'orgoglio di servire la Patria che migliaia di giovani decidono tutt'ora di accedere alle Accademie Militari o semplicemente chiedono di arruolarsi per indossare , appunto con fierezza, l'uniforme, nonostante che ci siano cittadini come te che li tacciano con i più biechi slogan antimilitaristi.
È infatti veramente fuorviante ed offensivo etichettare l'addestramento militare come iniziazione a massacri e carneficine, perché le attività di addestramento militare a tutti i livelli tendono proprio ad ottenere l'effetto opposto: essere in grado in qualunque momento di impedire che inermi cittadini vengano massacrati da terroristi o nelle guerre civili, sia in Patria che nelle missioni per la pace. Voglio porre alla tua attenzione una poesia di Charles M. Provence, che spero ti faccia riflettere:
E’ IL SOLDATO

E’ il soldato, non il giornalista,
che ci ha dato la libertà di stampa.
E’ il soldato, non il poeta,
che ci ha dato la libertà di parola.
E’ il soldato, non il tribuno,
che ci ha dato la libertà di manifestare.
E’ il soldato, non il legale,
che ci ha dato il diritto alla giustizia.

E’ il soldato
che serve la Bandiera,
che onora la Bandiera,
che si batte
e cade per la Bandiera,
che vede la sua bara
avvolta dalla Bandiera
e che permette ai riottosi
di dileggiare la Bandiera.

la versione originale in inglese la puoi trovare al seguente indirizzo:
http://www.iwvpa.net/provincecm/
Pierpaolo

Re: BELLEZZA DEL DUBBIO

Carissimo Pierpaolo,
leggendo le tue risposte alle lettere di De Benedictis, mi è venuto bene ripensare a quanto riferito dal Cappellano del 2^ Alpini, ricordando -fra le lacrime- il cap.alpino Tiziano CHIAROTTI di 24 anni(52° caduto italiano in Afganistan).Diceva, don GALBIATI che, 2 giorni prima di morire, Tiziano gli aveva detto: "voglio dare un senso a tutte queste sofferenze,voglio vincere questa guerra,e,se riesco a ottenere il sorriso di un bambino, avrò vinto la mia guerra."
Giovani militari che hanno questi sentimenti sono stati educati al massacro e alle carneficine, vero?
E poi qualcuno li giudica dei mercenari e dei poveretti.
Poveretti sono coloro che sprecano la loro vita e non coloro che vivono e muoiono per un ideale servendo la Patria.
Un caro abbraccio,e continua a rappresentarci così.....!
Franco