Il Forum del 14° Corso dell'Accademia Militare di Modena

Benvenuti nel nostro Forum. Potete liberamente lasciare messaggi

Il Forum del 14° Corso dell'Accademia Militare di Modena
Start a New Topic 
Author
Comment
Lettera del Capo Corso per le prossime festività

carissimi,
come ha preannunciato il nostro insuperabile Nicola, segretario factotum, il consueto incontro di fine anno , a cui io ormai inamovibile da Dublino non avrei potuto partecipare, è stato precluso!
In questi giorni vengono messe in forse anche le tradizionali riunioni famigliari di Natale e Capodanno in quanto le cose non vanno bene. Tutti attendiamo il vaccino che si spera risolutivo ed al più presto disponibile. Speriamolo!
In questa difficile situazione non può mancare il nostro incontro epistolare che, in qualche modo, ci tiene uniti dopo ben oltre 62 anni. La nostra generazione che ha goduto, pur fra molte vicissitudini, del più lungo periodo di pace (75 anni!) soffre ora il più tormentato degli anni, un 2020 di lunga pandemia, aggravato dalla nostra non più giovane età .Non possiamo infatti dimenticare che quest'anno la nostra compagine si è assottigliata, essendo andati avanti Sassaroli, Sabatino Mario ,Longobardi e, da poco, il nostro Tenente Davite. È anche per questo che, accogliendo il desiderio dei più, mi inchino alla proposta di mantenere in vita, finché il Signore vorrà, il nostro sodalizio, grazie soprattutto all'impegno impagabile del già menzionato Canarile, Mangino, Guidoni ed altri .In calce le coordinate del nostro tesoretto (3.700 euro circa) per coloro che, in piena libertà intendessero alimentarlo.
Non possiamo però perdere di vista il motivo principale di questo nostro incontro epistolare che ci proietta a grandi passi verso le festività natalizie. Anche se non potremo incontrarci di persona, teniamoci uniti con un virtuale grande abbraccio nel quale ognuno di noi può riporre gli auspici più belli per un futuro sereno ed in buona salute. Da parte mia i più affettuosi auguri di ogni bene a tutti voi ed a ognuno di voi
Vostro Bruno Zoldan